Logo The Kriminals

Home | Biografia | Discografia | Liriche | Foto Gruppo | Foto Concerti | Foto Amici | Video | Eventi | Contatti | Merchandise | Download



(2010) - TUTTI A RUBARE

CD 2010

1. ANNI '80

Sono il numero uno,
sono un’aborto vivente,
credo in un unico dio, e quello sono io!

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80

Mi hai visto bene in faccia?!
Dove vuoi che vada?!
La donna mi ha lasciato!
cornuto e ubriaco!

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80

Il mio sabato sera,
lo passo sempre qua,
a ridere e scherzare,
dentro un auto grill,

la bionda costa troppo,
la mora non mi caga,
io non cambiero’,
io so solo una cosa…

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80 !!





2. SEX & VIOLENCE

Hai vissuto una vita, l’hai vissuta con sentimento,
per una vita di violenza, botte sangue e divertimento,
Hai vissuto con gusto, bastardo ma per sempre giusto,
non credevi nel domani, vita vissuta a menar le mani!

Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!

Troppi segni nella pelle, tra foto di donne brutte o belle,
sono loro che ti chiederanno, di non mollare mai,
pochi anni di basteranno, ma sesso e violenza testimonieranno,
la tua rabbia e il tuo dolore, una vita tra odio e amore!

Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!





3. TUTTI A RUBARE

Prospettive neanche una, solo casa e lavoro,
lo stipendio non gli rende e se ne resta li da solo,
il buio della stanza, 2 metri per 1,
gli fa capire che, ci sbatte contro il muro.

Ora ha capito che cosa deve fare.. “Basta lavorare basta lavorare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Tutti a rubare tutti a rubare!”

La folla non capisce, la folla non conosce,
la rabbia che ha gia’ dentro e che stasera esce,
per giustificare, la violenza ed il dolore,
che ogni giorno lo annienta, sempre a lavorare.

Ora ha capito che cosa deve fare.. “Basta lavorare basta lavorare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Tutti a rubare tutti a rubare!”

Gli daranno del pazzo e del delinquente,
ma lui a lavorare, non ci guadagna niente,
fatica troppe ore, si incazza e si deprime,
della sua filosofia, lui non e’ stato il primo!

Ora ha capito che cosa deve fare.. “Basta lavorare basta lavorare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Tutti a rubare tutti a rubare!”

La meta’ del suo stipendio, tra politici e banchieri,
con la truffa delle tasse, va a finire nelle loro casse!

Ora ha capito che cosa deve fare.. “Basta lavorare basta lavorare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Tutti a rubare tutti a rubare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Basta lavorare basta lavorare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Tutti a rubare tutti a rubare!”

(assolo)

Ora ha capito che cosa deve fare.. “Basta lavorare basta lavorare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Tutti a rubare tutti a rubare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Basta lavorare basta lavorare!”
Ora ha capito che cosa deve fare.. “Tutti a rubare tutti a rubare!”





4. SPARA

Sei cresciuto troppo in fretta, una lama e una bicicletta, la tua vita era cosi’.
La tua banda di fratelli, li hai gia’ persi in quegli anni, l’eroina li ha ingannati,

Se la tua vita va a puttane e non sai piu’ che cosa fare,
la soluzione e’ scappare, ho cominciare a sparare!
Spara spara (devi sparare)! Spara spara (devi sparare)!
Spara spara (devi sparare)! Spara spara (devi sparare)!

Vespe rubate e tradimenti, cuori infranti nei tuoi ricordi, non gli scorderai mai,
ti ritrovi a mantenere, mutuo casa e famiglia, ma che vita e’ questa qua?

Se la tua vita va a puttane e non sai piu’ che cosa fare,
la soluzione e’ scappare, ho cominciare a sparare!
Spara spara (devi sparare)! Spara spara (devi sparare)!
Spara spara (devi sparare)! Spara spara (devi sparare)!

Dai fratello scappa via, scappa via dalla polizia e non ritornare piu’,
dai fratello scappa via, scappa via dall’ipocrisia, e non ritornare piu’,

Se la tua vita va a puttane e non sai piu’ che cosa fare,
la soluzione e’ scappare, ho cominciare a sparare!
Spara spara (devi sparare)! Spara spara (devi sparare)!
Spara spara (devi sparare)! Spara spara (devi sparare)!





5. NON SONO IO





6. BRUCERA'





7. GENERALE

Signor generale me ne voglio andare, non e’ la mia guerra e non voglio restare,
non voglio ammazzare per un pezzo di pane, non voglio ammazzare me ne voglio andare,
me ne voglio andare e non tornare piu’, in mezzo a questi morti io non ci sto piu’,
non e’ la mia guerra non e’ il mio dio, quando morire lo decido io,

Guardami negli occhi amico soldato, tu vieni con me o resti fregato,
tu non guardarmi con quegli occhi strani, non sono un codardo ma ne ho pieno i coglioni,
ne ho pieni i coglioni di gente falsa, guardati in torno e’ tutto una farsa,
non ti regalano sogni di gloria, ma solo una falsa e sporca vittoria, una sporca vittoria!

Adesso tu credi di farmi paura, con questi fucili puntati alla gola,
mi dai del vigliacco e del traditore, pelle parole dette da un generale,
io non rimpiango nessuno sbaglio, ho vissuto la mia vita in ogni momento,
ho vissuto piu’ di voi, ipocriti bastardi, facciamola finita sparatemi avanti! Sparatemi avanti!

Generale, generale, Generale, generale,
Generale, generale, Generale, generale!!

Io per la liberta’ della mia terra, son sempre stato pronto a fare la guerra,
ma ora che son morto sulla mia tomba, rimasta l’unica senza medaglia,
medaglia di merda, senza valore, per chi come me crede nell’Onore,
l’Onore di combattere per un ideale e non per lo stipendio di un generale!

Generale, generale, Generale, generale,
Generale, generale, Generale, generale!!





8. NON SO MORIRE

Io ne ho gia’ abbastanza di sentire quello che mi manca,
non saro’ furbo ma almeno ho un cuore,
ho una malattia senza nome, presa andando a signore,
che bisogna pagare per avere amore,

non ho tempo per obbedire, per guardare gli altri morire,
voglio godermi cio’ che mi rimane,
tu me la chiami ignoranza, io te la chiamo esperienza,
di prenderlo in culo ne ho gia’ abbastanza,

per che non so vedere, un avvenire,
io non so tremare, ne morire,
per che non so vedere, un avvenire,
io non so tremare, ne morire,

Mia madre piange di dolore, mio padre prega il signore,
ma ti fa cosi’ schifo questa vita?
La domanda pare normale, se la chiedi ad un coglione,
ma io ti rispondero’ cosi’:

per che non so vedere, un avvenire,
io non so tremare, ne morire,
per che non so vedere, un avvenire,
io non so tremare, ne morire,

Io ne ho gia’ abbastanza di sentire quello che mi manca,
non saro’ furbo ma almeno ho un cuore,
ho una malattia senza nome, presa andando a signore,
che bisogna pagare per avere amore,

non ho tempo per obbedire, per guardare gli altri morire,
voglio godermi cio’ che mi rimane,
tu me la chiami ignoranza, io te la chiamo esperienza,
di prenderlo in culo ne ho gia’ abbastanza,

per che non so vedere, un avvenire,
io non so tremare, ne morire,
per che non so vedere, un avvenire,
io non so tremare, ne morire





9. PRINCIPESSA

Seguo l’autostrada e non c’e’ piu’ un cane,
l’unico amico rimane il motore,
l’ho fatto di nuovo, sono fuggito,
perdonami spero, tu abbia capito,

(assolo)

si ho avuto paura, non me la sono sentita,
spero che tu capisca, che non ti ho tradita,
solo un biglietto, sopra quel cuscino,
ti amo lo sai, ti amo all’infinito…

Quando muore il sole, comincia a cantare,
della principessa con il kriminale.
E guardando il sole, continua a cantare,
della principessa con il kriminale.

Kilometri e birre non vedo nient’altro,
allo specchietto, la mia faccia da stronzo,
ma si sposa lui, io non son tipo per te,
devi pensare al futuro, devi pensare a te,

(assolo)

Io non so darti niente, io non piaccio alla gente,
ho solo il mio calore , ho solo il mio amore,
domani pensa a me, mentre dirai di si,
vestita di bianco, ricordami cosi’…

Quando muore il sole, comincia a cantare,
della principessa con il kriminale.
E guardando il sole, continua a cantare,
della principessa con il kriminale.

(assolo)

Vorrei tornare in dietro, vorrei tornare da lei,
per dirle che l’amo, e non lasciarla mai,
fare l’amore per giorni, dimenticando il mondo,
dimenticando tutto, almeno per un secondo,

(assolo)

ma poi ci penso su, ti amo davvero troppo ,
per rovinarti la vita, per rovinarti tutto!
Io rimango qui , qui nella mia strada,
Ma ti amero’ per sempre, comunque vada…

Quando muore il sole, comincia a cantare,
della principessa con il kriminale.
E guardando il sole, continua a cantare,
della principessa con il kriminale.





10. LA MIA REALTA'





11. GENERAZIONE

Eravamo solo ragazzi, animo buono e sguardo da pazzi,
Contro una società, bastarda e senza pietà,
fin da bambino mi hanno insegnato, onore e gloria il significato,
poi cacciati e derisi, ma siamo rimasti qua,

Dio salvi la generazione, che per niente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morirà!
Dio salvi la generazione, che per niente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morirà! ..mai!

Sia destino o sia il fato, la mia vita ha un significato,
se domani dovessi morire, voi resterete qua,
a combattere e ad amare, a soffrire e ad odiare,
a sentirvi nella pelle, il ritmo di un ribelle,

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’!

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’! ..mai!

Tra l’asfalto e il cemento, resteremo impressi nel vento,
fin che nel tuo volto, una lacrima scendera’,
in quella lacrima ho vissuto io, ne per santi nemmeno per dio,
ora nel tuo volto, un sorriso splende gia’!

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’!
Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’! ..mai!
Generazione!





12. WHISKY E NICOTINA

Ti sei svegliato pure stamattina, in questa casa senza cucina,
puzzi di whisky e nicotina, mi fai veramente pena,
ti sorride una sbarbina, che non hai mai visto prima,

E io ti chiedo se ne vale pena..
E io ti chiedo se ne vale la pena..
Tu vivi di whisky e nicotina!
Tu vivi di whisky e nicotina!
Whisky whisky whisky e nicotina, Whisky whisky whisky e nicotina,
Whisky whisky whisky e nicotina, Whisky whisky whisky e nicotina,

Ti senti pulsare forte il petto, sei tutto sporco di rossetto,
i pantaloni dove sono? Farai di nuovo tardi al lavoro,
chi ti consiglia di cambiare, io ti consiglio un buon dottore,

E io ti chiedo se ne vale pena..
E io ti chiedo se ne vale la pena..
Tu vivi di whisky e nicotina!
Tu vivi di whisky e nicotina!
Whisky whisky whisky e nicotina, Whisky whisky whisky e nicotina,
Whisky whisky whisky e nicotina, Whisky whisky whisky e nicotina,

Questa sbronza che ti avvolge, non penso proprio che ti faccia bene,
ma lei ti chiede di ritornare, non sarai stato niente male,
ora ti dice che devi andare, il suo ragazzo sta per tornare,

E io ti chiedo se ne vale pena..
E io ti chiedo se ne vale la pena..
Tu vivi di whisky e nicotina!
Tu vivi di whisky e nicotina!
Whisky whisky whisky e nicotina, Whisky whisky whisky e nicotina,
Whisky whisky whisky e nicotina, Whisky whisky whisky e nicotina,





(2009) - The Kriminals

Vinile 2009
1. THE KRIMINALS

Vetri appannati ed occhi spenti,
di una generazione senza pentimenti,
storie passate di periferia,
violenza urbana contro la polizia,
solo un ragazzo non si da tregua,
solo un urlo non si attenua,
per le strade lo vedrai marciare,
alza la testa e’ un kriminale!

Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!
Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!

Storie passate, vite spezzate,
sempre ed ovunque dita puntate,
senza sapere, solo a giudicare,
in un mondo senza morale,
condannato espulso e rinnegato,
nel bene o nel male sempre giudicato,
non hai piu’ diritti, non hai piu’ pudore,
sempre e comunque sarai un kriminale!

Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!
Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!

Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!
Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!





2. BOLOGNA ALCOLICA

Bologna alcolica, cirosiepatica,
lavanda gastrica, tutti al sant’orsola,
Bologna alcolica, cirosiepatica,
meglio un’uomo rovinato, che un banchiere o un magistrato,

non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,

Bologna alcolica, cirosiepatica,
lavanda gastrica, tutti al sant’orsola,
Bologna alcolica, cirosiepatica,
quello che mi ha causato, uno stile alcolizzato,

non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,

Bologna alcolica, cirosiepatica,
lavanda gastrica, tutti al sant’orsola,
Bologna alcolica, cirosiepatica,
meglio un’uomo rovinato, che un banchiere o un magistrato,

non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,

Bologna alcolica, cirosiepatica,
meglio un’uomo rovinato, che un banchiere o un magistrato,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,





3. GENERAZIONE

Eravamo solo ragazzi, animo buono e sguardo da pazzi,
Contro una società, bastarda e senza pietà,
fin da bambino mi hanno insegnato, onore e gloria il significato,
poi cacciati e derisi, ma siamo rimasti qua,

Dio salvi la generazione, che per niente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morirà!
Dio salvi la generazione, che per niente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morirà! ..mai!

Sia destino o sia il fato, la mia vita ha un significato,
se domani dovessi morire, voi resterete qua,
a combattere e ad amare, a soffrire e ad odiare,
a sentirvi nella pelle, il ritmo di un ribelle,

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’!

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’! ..mai!

Tra l’asfalto e il cemento, resteremo impressi nel vento,
fin che nel tuo volto, una lacrima scendera’,
in quella lacrima ho vissuto io, ne per santi nemmeno per dio,
ora nel tuo volto, un sorriso splende gia’!

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’!
Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’! ..mai!
Generazione!





4. ANNI '80

Sono il numero uno,
sono un’aborto vivente,
credo in un unico dio, e quello sono io!

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80

Mi hai visto bene in faccia?!
Dove vuoi che vada?!
La donna mi ha lasciato!
cornuto e ubriaco!

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80

Il mio sabato sera,
lo passo sempre qua,
a ridere e scherzare,
dentro un auto grill,

la bionda costa troppo,
la mora non mi caga,
io non cambiero’,
io so solo una cosa…

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80 !!





5. SEX & VIOLENCE

Hai vissuto una vita, l’hai vissuta con sentimento,
per una vita di violenza, botte sangue e divertimento,
Hai vissuto con gusto, bastardo ma per sempre giusto,
non credevi nel domani, vita vissuta a menar le mani!

Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!

Troppi segni nella pelle, tra foto di donne brutte o belle,
sono loro che ti chiederanno, di non mollare mai,
pochi anni di basteranno, ma sesso e violenza testimonieranno,
la tua rabbia e il tuo dolore, una vita tra odio e amore!

Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!
Sex sex sex & violence! Sex sex sex & violence! Sex… & violence!





6.MODETTES

Vecchi istinti anni sessanta, la gattona non gli manca,
ska e brit-pop a lei le basta, per una vita sempre in pista!

Voglio avere voglio amare, voglio tutte le modette’s!
Voglio amare voglio avere, voglio tutte le modette’s!

Calze a rete o minigonna, giacca lunga lei e’ una donna,
un po’ troia lei lo e’, ma e’ pur sempre una modette’s!

Voglio avere voglio amare, voglio tutte le modette’s!
Voglio amare voglio avere, voglio tutte le modette’s!

La voglio tutta su misura, bassa tonda ricca e vera,
cain’t explain i love you, see my way and substitute!

Voglio avere voglio amare, voglio tutte le modette’s!
Voglio amare voglio avere, voglio tutte le modette’s!





(2008) - DEMO

Demo 2008
1. BOLOGNA ALCOLICA

Bologna alcolica, cirosiepatica,
lavanda gastrica, tutti al sant’orsola,
Bologna alcolica, cirosiepatica,
meglio un’uomo rovinato, che un banchiere o un magistrato,

non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,

Bologna alcolica, cirosiepatica,
lavanda gastrica, tutti al sant’orsola,
Bologna alcolica, cirosiepatica,
quello che mi ha causato, uno stile alcolizzato,

non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,

Bologna alcolica, cirosiepatica,
lavanda gastrica, tutti al sant’orsola,
Bologna alcolica, cirosiepatica,
meglio un’uomo rovinato, che un banchiere o un magistrato,

non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,

Bologna alcolica, cirosiepatica,
meglio un’uomo rovinato, che un banchiere o un magistrato,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi,
non mi guardare mai negli occhi,
o sentirai l’urlo dei ricordi.





2. GENERAZIONE

Eravamo solo ragazzi, animo buono e sguardo da pazzi,
Contro una società, bastarda e senza pietà,
fin da bambino mi hanno insegnato, onore e gloria il significato,
poi cacciati e derisi, ma siamo rimasti qua,

Dio salvi la generazione, che per niente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morirà!
Dio salvi la generazione, che per niente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morirà! ..mai!

Sia destino o sia il fato, la mia vita ha un significato,
se domani dovessi morire, voi resterete qua,
a combattere e ad amare, a soffrire e ad odiare,
a sentirvi nella pelle, il ritmo di un ribelle,

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’!

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’! ..mai!

Tra l’asfalto e il cemento, resteremo impressi nel vento,
fin che nel tuo volto, una lacrima scendera’,
in quella lacrima ho vissuto io, ne per santi nemmeno per dio,
ora nel tuo volto, un sorriso splende gia’!

Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’!
Dio salvi la generazione, che per gnente vuole morire,
che lotta ancora nella strada e che non morira’! ..mai!
Generazione!





3. THE KRIMINALS

Vetri appannati ed occhi spenti,
di una generazione senza pentimenti,
storie passate di periferia,
violenza urbana contro la polizia,
solo un ragazzo non si da tregua,
solo un urlo non si attenua,
per le strade lo vedrai marciare,
alza la testa e’ un kriminale!

Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!
Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!

Storie passate, vite spezzate,
sempre ed ovunque dita puntate,
senza sapere, solo a giudicare,
in un mondo senza morale,
condannato espulso e rinnegato,
nel bene o nel male sempre giudicato,
non hai piu’ diritti, non hai piu’ pudore,
sempre e comunque sarai un kriminale!

Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!
Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!

Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!
Un grido si alzera’ per tutta la citta’
The kriminals! The kriminals!





4. ANNI '80

Sono il numero uno,
sono un’aborto vivente,
credo in un unico dio, e quello sono io!

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80

Mi hai visto bene in faccia?!
Dove vuoi che vada?!
La donna mi ha lasciato!
cornuto e ubriaco!

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80

Il mio sabato sera,
lo passo sempre qua,
a ridere e scherzare,
dentro un auto grill,

la bionda costa troppo,
la mora non mi caga,
io non cambiero’,
io so solo una cosa…

Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80
Figlio degli anni 80 !!